La Memoria al Tempo di Internet

Sono ora disponibilie le presentazione degli speaker.
Le trovate a https://lamemoriaaltempodiinternet.wordpress.com/le-presentazioni-degli-speaker/

Annunci

Ecco qua le prime memorie della giornata!
Ne aspettiamo delle altre!

http://www.flickr.com/search/show/?q=livememories

Che ne dite di sperimentare in prima persona con la costruzione della memoria dell’evento?

Il 22 ottobre ognuno di voi e’ invitato a raccogliere attraverso foto i momenti piu’ salienti della giornata! E poi a caricare le foto sul sito web www.flickr.com. Potete crearvi un account su Flickr e quando le caricate utilizzate il tag/etichetta “livememories”.
I migliori resoconti con le migliori foto verranno mostrati in questo blog!

Non dimenticate quindi di portare la macchina fotografica o altro
apparecchio per le foto!

Dato che il tema dell’incontro è La Memoria al Tempo di Internet, aspettando il 22 potremmo iniziare col raccontarci qualche Memoria… ad esempio qualche ricordo della vostra infanzia, una storia che vi hanno raccontato i vostri nonni… Sbizzarritevi qua sotto!

FBK-irst, University of Trento, University of Southampton

in occasione dell’avvio del progetto LiveMemories presentano il workshop pubblico

9.00 Apertura dei lavori
Presidente Fondazione Bruno Kessler
Assessore alla Programmazione, Ricerca e Innovazione – PAT
9.30 Ricardo Baeza-Yates – Direttore Yahoo! Research, Barcellona
The Impact of Social Networks
We explore the impact of social networks and user generated content (Web 2.0). This phenomenon generates new research challenges that not only include computer science problems, but the interaction with micro-economics, sociology and psychology. This emerging science that we could call “digital community systems” can be understood through data mining of Web usage as well as controlled experiments, where the wisdom of crowds dominates.
10.30 Alessandro Cavalli – Professore di Sociologia, Università di Pavia
La Costruzione Sociale della Memoria Collettiva
Il sapere è una risorsa che si accumula col tempo, presuppone quindi la memoria, una funzione particolarmente sviluppata nella specie umana, che riguarda sia gli individui che i gruppi e le istituzioni, e la cui caratteristica principale è di essere selettiva. I criteri di selezione che decidono che cosa debba essere conservato, e a quale livello, e che cosa invece deve essere eliminato (in modo più o meno permanente) operano in funzione delle esigenze del presente in vista degli obiettivi futuri. La memoria, pur avendo una funzione di conservazione del sapere (in qualsiasi sua forma) è quindi soggetta a continui mutamenti in quanto dimensione costitutiva dell’identità dei soggetti.
11.30 Simon Delafond – Web producer – BBC, UK
BBC Memoryshare initiative
The presentation will start with the inception of Memoryshare and how it fits with the strategies of the BBC. It will review the development of the site and discuss the different BBC sites and other organisations that have used Memoryshare. Finally, it will consider the future of the project.And I have attached a picture.
12.30 Pausa pranzo
14.30 Bernardo Magnini – Coordinatore progetto LiveMemories – FBK-irst
LiveMemories: Memorie Digitali Attive di Vita Collettiva
15.00 Tecnologie e Ricerca per LiveMemories
Partner progetto LiveMemories – Università di TrentoFausto Giunchiglia
Massimo Poesio
15.30 Esperienze Internazionali
Partner progetto LiveMemories – Università di SouthamptonWendy Hall – Web Science Research Initiative
Nigel Shadbolt – Memories for Life
16.00 LiveMemories e il territorio
Giuseppe Ferrandi – Direttore generale della Fondazione Museo storico del Trentino
Il Progetto “Memoria per il Trentino”
Avviato nel 2003, il Progetto memoria per il Trentino ha costituito una delle linee strategiche importanti della politica culturale della Provincia autonoma di Trento. Si è articolato in una serie di ricerche e di azioni tese a raccogliere la “memoria”, per poi restituirla alle comunità locali più direttamente interessate.Dopo una breve illustrazione dei risultati più significativi, si introdurranno le problematiche relative al rapporto tra storia e memoria, e alla conservazione ed archiviazione delle fonti.
16.30 Pausa caffè
17.00 Dibattito: Quale modello per la libera circolazione della Memoria?Moderatore: Alessandro Papayannidis – Corriere del Trentino

Partecipano:
Pierangelo Giovannetti – direttore de L’Adige,
Andrea Iannuzzi – vicedirettore del Trentino,
don Ivan Maffeis – direttore di Vita Trentina,
don Livio Sparapani – direttore dell’Archivio Diocesano Tridentino,
Rino Zandonai – direttore dell’Associazione Trentini nel Mondo,
Giuseppe Ferrandi – direttore del Museo Storico in Trento,
Monica Ronchini – direttore del Museo di Riva del Garda,
Camillo Zadra – direttore del Museo Storico Italiano della Guerra di Rovereto,
Filippo Nardelli – direttore di Cogito,
Alessandro Tescari – amministratore delegato di Pervoice,
Amedeo Cappelli – direttore di Celct

18.00 Chiusura

Segreteria organizzativa: Luisa Perenthaler

Benvenuti!

Questo blog e' relativo all'evento "La Memoria al Tempo di Internet", evento di lancio del progetto LiveMemories, 22 ottobre 2008 - Trento - Liceo Scientifico Galilei. Maggiori informazioni.
Qui potrete trovare i materiali dell'incontro, le slides degli speakers, farvi conoscere e inviarci i vostri suggerimenti e consigli!!!